Al via “Sorrisi e Canzoni” al Teatro Forma di Bari

0
812

L’associazione culturale “I buffoni del destino” e l’Echo Events, durante questa stagione proporranno “Sorrisi e Canzoni”, rassegna ideata due anni fa dai rispettivi presidenti, il noto autore e attore Fabiano Marti e Donato Sasso, che abbraccia non solo la comicità squisitamente del cabaret, ma propone anche altre forme di spettacolo come la musica, il gospel e la commedia.

 

Venerdì 20 ottobre al teatro Forma di Bari, si terrà il primo appuntamento della terza edizione della rassegna “Sorrisi e Canzoni” con lo spettacolo “Il giorno della Tartaruga”, famosa commedia musicale del 1964 targata Garinei e Giovannini, che sarà portato in scena dall’associazione culturale “70cento” di Bari, diretta da Nino Rizzi, che ne cura la regia.

Il valore aggiunto che abbiamo dato a questa importante opera – ha affermato il regista – è stato il fatto che l’abbiamo resa più giovane. Questo proprio perché gli attori sono giovanissimi, quasi tutti ventenni. La loro giovane età e la loro vitalità, dà maggiore frizzantezza e allegria a un’opera che già di per se è molto allegra”.

Resa celebre da Renato Rascel e Delia Scala, “Il giorno della Tartaruga” affronta il tema, sempre attuale, della crisi della coppia, sullo sfondo dell’Italia degli anni del boom. I due protagonisti, oltre ad interpretare Lorenzo e Maria, marito e moglie che litigano dalla prima all’ultima scena, interpretano anche i vari personaggi della storia, offrendo una grande prova di attori; a completare il cast, accanto a loro 8 performers che danno vita ai ricordi della coppia creando atmosfere romantiche, divertenti e a tratti nostalgiche. Oltre a Lorenzo e Maria c’è un altro protagonista che è appunto la tartaruga. Questa che dà il titolo allo spettacolo e alla quale sono dedicate l’apertura e la chiusura, è un animaletto domestico al quale sono confidati i propri crucci e del quale prendersi  cura, ma per certi versi è anche un alter ego di Lorenzo.

In scena, aiutati anche dai protagonisti Davide de Marco e Rosanna Cassano, che hanno già esperienza e sono in prospettiva lavorativa e professionale, i ragazzi oltre a recitare, cantano dal vivo e ballano. Alcuni di essi erano alla prima esperienza e con questi abbiamo fatto inizialmente formazione. Però devo dire che alla fine hanno portato a casa il risultato grazie al loro impegno e alla loro dedizione”.

In scena oltre ai due attori che interpretano Lorenza e Maria ci saranno, Nicola Napoli, Paolo Altamura, Giuseppe Damone, Sveva Petruzzelli, Alessandra Borreggine, Gaia Rimoli, Tommaso Citarella, Stefano Melarosa, Stefano Siciliano.

Con questo lavoro, lo scorso luglio, l’associazione “70cento” ha vinto la seconda edizione del premio Paolo Lippolis, manifestazione istituita dal comune di Putignano in memoria dell’attore putignanese, rivolta a tutte le compagnie dell’intera regione iscritte alla FITA.

Teatro Forma – Via Fanelli – Bari

Infotel: 3452682772

Apertura: 20:30

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO