Tap: Emiliano, rispetto sentenza ma è giorno triste per la Puglia

0
341
Il sindaco di Bari Michele Emiliano al tavolo dell'incontro ''Mare Nostrum'' al Meeting CL di Rimini oggi 26 agosto 2011 ANSA/PASQUALE BOVE

 Un invito “a mantenere un rigoroso rispetto delle leggi anche in questo momento così triste per la Puglia”, sulla vicenda del gasdotto Tap, viene rivolto con una nota a tutti i pugliesi dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, alla luce della sentenza odierna della Corte Costituzionale con la quale la Consulta ha dichiarato inammissibile il conflitto di attribuzioni sollevato dalla stessa Regione per il presunto comportamento omissivo del Mise rispetto alla richiesta regionale di riesaminare tutti gli atti dell’autorizzazione a realizzare l’opera.

 

La Consulta, sostiene Emiliano, ha deciso “senza poter entrare nel merito” perché “ha ritenuto verosimilmente non impugnabile il silenzio del governo sulla nostra richiesta di revoca della autorizzazione unica del gasdotto Tap per mancanza dell’intesa tra Governo e Regione Puglia sin dalla fase di predisposizione del progetto con riferimento proprio alla localizzazione”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO