Otranto: muore giudice di gara, stroncato da malore a quattro metri di profondità

0
515
Con l'arrivo del primo caldo torrido, ecco i primi bagni a Napoli, 15 Giugno 2012. Nella foto un sub in acqua. ANSA/CESARE ABBATE

Dramma nelle acque di Porto Badisco dove uno dei componenti del direttivo ‘Centro sub nuoto club 2000 Faenza’, che a Otranto ha organizzato i campionati italiani di fotografia subacquea digitale, è morto durante un’immersione.

La vittima è Antonio Taroni, di 69 anni, di Faenza (Ravenna), provetto istruttore da decenni e impegnato come giudice di gara.
Al termine del campionato si è immerso insieme ad altri sub per un momento di svago, quando a circa quattro metri di profondità è stato colto da malore. E’ stato soccorso e portato a riva in barca, ma non c’è stato nulla da fare. La serata conclusiva della manifestazione, prevista con la premiazione di questa sera, non è stata annullata.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO