Il Demodè si prepara all’inaugurazione e intanto va sul grande schermo

0
632

Tutto è ormai pronto per dare il via alla nuova stagione del Demodè di Modugno (Ba), che quest’anno festeggia la maggiore età, raggiungendo il traguardo del diciottesimo anno di attività.

Il programma sarà ricco e variegato, con tanti live in programma e tanti nuovi party pensati in modo da far divertire maggiormente il pubblico e coinvolgerlo non solo attraverso la musica ma anche grazie ad una spettacolarizzazione e teatralità, sempre più richiesta oggigiorno nel clubbing, che riesca a trasmettere messaggi positivi, in primis quello del divertirsi in modo sano. Saranno dunque proposti concerti di artisti di fama nazionale e grandi feste che trasformeranno il Demodè in un grande teatro.

Già dallo scorso anno – ha spiegato il direttore artistico del Demodè Dario Boriglione – ci siamo concentrati sulla creazione di format, ovvero delle feste da proporre nel corso della stagione, che non fossero solamente incentrate sulla musica, ma anche a tutto ciò che c’è intorno, come le coreografie, gli allestimenti, i costumi, ecc. In questa stagione proporremo nuovi party che saranno dei veri e propri show e che sapranno coinvolgere e far divertire il pubblico che parteciperà”.

Si inizierà proprio con questo tipo di evento. Sabato 7 ottobre, infatti, si terrà il “Red Light Circus” uno spettacolo suggestivo all’insegna della trasgressione, in uno stile misterioso, dai toni onirici, che richiama i lavori del noto regista Tim Burton, attraverso allestimenti curati da esperti del settore. In questo evento non mancheranno ospiti nazionali e importanti nomi della scena musicale locale.

La musica sarà proposta come sempre nelle due piste da ballo, la sala live, la zona principale che ospita i grandi eventi e quella club, più raccolta e dedicata principalmente alla musica. In più quest’anno verrà data molta importanza all’area esterna, nella quale sono presenti bar e punti ristoro. Qui, infatti è stata allestita una grande e “vistosa” postazione radio nella quale Carlo Chicco e Marco Greco, due importanti nomi della radiofonia locale, animeranno le serate con selezioni musicali e con il loro speacking coinvolgente che caratterizza il loro percorso artistico, trasmettendo in diretta su “Demode Channel”, progetto social con il quale chi non è presente nel locale potrà sapere ciò che sta accadendo all’interno della struttura.

Vogliamo far comprendere a tutti come le discoteche non sono affatto un luogo di perdizione, ma luoghi capaci di intrattenere in modo sano e artistico. Anche per questo noi da molti anni ci impegniamo nella promozione di campagne a favore di comportamenti corretti nei confronti del divertimento e della vita”.

A proposito di arte, da giovedì 28 settembre è nelle sale cinematografiche il film “Chi m’ha visto” con Beppe Fiorello e Pierfrancesco Favino, girato tra Bari e Ginosa (Ta),  in varie location tra le quali c’è anche il Demodè.

Demodè – Via dei  Cedri, 14 – Modugno (Ba)

Infoline: 3468629603

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO