Il barese Domenico Montrone vola in finale ai mondiali di canottaggio negli USA

0
679

Con la barca sponsorizzata dall’Università degli studi di Bari A. Moro, l’equipaggio  del  quattro senza , capitanato dal barese Domenico Montrone, vola in finale. Va subito una punta in avanti in partenza  con 48 colpi inizia a battagliare con la Francia che prende il comando sul passo. 

Una gara che vede, esclusi gli Stati Uniti, ma che si annuncia durissima, e  che nella prima frazione vede gli olandesi al comando con solo 14 centesimi di vantaggio sugli azzurri i quali, attaccando, tentano di scrollarsi di dosso gli spagnoli che hanno solo sette centesimi di svantaggio sulla barca italiana. A settecento metri iniziano gli attacchi e in questo bailamme l’arrembante Olanda continua a fare l’andatura, ma l’Italia le è incollata e al passaggio dei 1000 metri è ancora seconda. Prima dell’ultimo intertempo l’Italia attacca e si porta al comando decisamente sulla Gran Bretagna che, dal quinto posto iniziale, si era portata prima al terzo posto e poi a ridosso dell’Italia con l’Olanda terza, mentre la Francia era crollata già dopo il passaggio dei 1000 metri.

Negli ultimi 400 metri la barca azzurra spinge ancora e va a vincere una semifinale durissima con 84 centesimi di vantaggio sui Sudditi di Sua Maestà. Terzo posto per l’Olanda che riesce a contenere l’attacco della barca statunitense. Italia in finale. Italia (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Giovanni Abagnale-Marina Militare, Matteo Castaldo-Fiamme Oro/RYC Savoia, Domenico Montrone-Fiamme Gialle in un tempo  5.56.35.

“E’ stata dura – dice sfinito Montrone – ma non abbiamo mollato fino all’ultimo istante, ora ci attende la finale. Ce la giocheremo fino in fondo”

Alessandro Guastella

LASCIA UN COMMENTO