Puglia: bancarotta, arrestati due imprenditori

0
1684
Guardia di Finanza - Puglia

Avrebbero portato al fallimento una società immobiliare di Monopoli, sottraendo dalle casse circa 6 milioni di euro attraverso il trasferimento di beni a favore di altre due società appositamente costituite.

Per bancarotta fraudolenta aggravata patrimoniale e documentale la Guardia di Finanza ha arrestato, con concessione dei domiciliari, i fratelli Domenico e Luca Alba, di 71 e 69 anni, amministratori di una società operante nel settore della costruzione di edifici residenziali e non, con sede a Monopoli. Stando alle indagini del Nucleo di Polizia Tributaria della Gdf barese, coordinate dal pm Giuseppe Dentamaro, i due amministratori avrebbero fatto una scissione societaria con trasferimento di beni e ricchezze a favore di una società beneficiaria, per circa 5 milioni.

    Contestualmente, avrebbero trasferito ad un’ulteriore società neo-costituita un patrimonio mobiliare (beni strumentali, arredi e rimanenze di magazzino) per circa 600mila euro e ceduto crediti per oltre centomila euro.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO