“Geografia delle case deboli: oltre l’abusivismo edilizio”, sintesi del convegno del 13 settembre a Bari

0
764

Lo scorso 13 settembre all’hotel Parco Dei Principi di Bari si è svolto il convegno “Geografia delle case deboli: oltre l’abusivismo edilizio”, organizzato dalla dott.ssa Lucia D’Attolico, per Confabitare – Area metropolitana di Bari, in collaborazione con la D’Attolico Donato & C. srl di Ba e patrocinato dal Comune di Bari, dalla Regione Puglia e dall’ordine degli Ingegneri di Bari.

L’incontro ha avuto come fine quello di mettere in evidenza metodologie idonee, su quattro tematiche principali: il fascicolo di sicurezza del fabbricato, gli incentivi, il sistema bonus e l’abusivismo edilizio in condominio.

Al Convegno ha partecipato il Senatore Riccardo Nencini Viceministro delle infrastrutture e dei trasporti, il quale ha tracciato, a grandi linee, la condizione edilizia italiana. Durante il suo intervento, tra l’altro, si è soffermato sulle numerose domande pervenute dagli enti locali e sul dato rilevato e diffuso dal Cresme (Centro ricerche economiche e sociali del mercato dell’edilizia), qualche settimana fa, secondo il quale le costruzioni abusive in Italia realizzate nel 2016 ammontano a 17000.

Dobbiamo scavare nel passato – ha affermato il viceministro – per capire cosa va recuperato, cosa va acquisito a patrimonio dello Stato e cosa va abbattuto. Altrimenti sarà difficile ripartire con l’attività per rimettere in ripristino il territorio. Quindi quando si parla di fascicolo del fabbricato, non sempre trovate orecchie attente, perché ci sono posizioni differenti. Io appartengo alla categoria che il fascicolo del fabbricato ci vuole”.

Tra gli altri relatori, che si sono succeduti con i loro interventi e relazioni, ci sono stati l’Assessore all’organizzazione e innovazione tecnologica del Comune di Bari Angelo Tomasicchio, il Presidente dell’Ordine degli ingegneri Roberto Masciopinto, il dott. Livio Tenerelli, l’ing. Giuseppe Albano, l’avv. Antonio Console e il dott. Peppino De Filippis.

Al termine del convegno è intervenuto il Presidente nazionale di Confabitare Alberto Zanni che, dopo aver ringraziato Lucia D’Attolico per il suo lavoro organizzativo, ha concluso facendo il sunto del pomeriggio di lavoro e rinnovando ancora una volta l’impegno di Confabitare a un sempre più attento monitoraggio della situazione abitativa e al suo ruolo di mediatore tra proprietari e Istituzioni.

Info: 3805021302

LASCIA UN COMMENTO