Al CUS Bari un quadrangolare di Basket per i 130 anni della Gazzetta del Mezzogiorno

0
542

Quattro squadre, per un weekend di basket che ha il sapore della festa. Perché il quadrangolare organizzato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, in collaborazione col Cus Bari, valido anche per l’assegnazione del memorial Elio Preite, è una di quelle occasioni da non perdere per gli appassionati della palla a spicchi.

L’iniziativa è stata presentata all’interno del palazzetto del CUS Bari, dal Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia, da Gaetano Campione Responsabile Servizi Sportivi, Franco Castellano giornalista, e Antonello  Preite, figlio di Elio Preite, giornalista sportivo, già responsabile della redazione del quotidiano pugliese al quale è dedicato il trofeo messo in palio dalla Gazzetta del Mezzogiorno.
L’obiettivo, non è solo quello di ricordare i 130 anni di fondazione del quotidiano, ma anche quello di rilanciare il basket che sta vivendo un momento di transizione nel capoluogo pugliese Sport che, ad un certo livello, manca da anni nel capoluogo pugliese. Ecco allora, ad accogliere l’invito degli organizzatori, Olimpia Bawer Matera, Anspi Rita Basket Taranto, Lions Bisceglie e una rappresentativa con i migliori giocatori baresi.
Sabato sarà inoltre ritagliato uno spazio per premiare le eccellenze cestistiche della nostra regione e per fare un tuffo nel passato: targhe e riconsocimenti saranno assegnati a Frenando Marino, presidente della New Basket Brindisi, Roberto Cordella, Beppe Natali e Cinzia Milella che hanno scritto pagine esaltanti della storia di questa disciplina sportiva dalle nostre parti. L’appuntamento è per venerdì 22 e sabato 23 settembre alle ore 18.30 nel palazzetto del Cus Bari. Ingresso gratuito.

Alessandro Guastella

LASCIA UN COMMENTO