Filo rosso tra gli istituti tecnici nautici dell’Adriatico: progetto promosso dall’’I.I.S.S Amerigo Vespucci di Molfetta

0
819

L’I.I.S.S Amerigo Vespucci di Molfetta si rende promotore di un progetto unico nel suo genere: quello di creare un filo rosso tra gli istituti tecnici nautici dell’Adriatico, per favorire lo scambio di idee, esperienze, percorsi, progetti. Un filo rosso che congiungerà gli Istituti Nautici di Manfredonia, Termoli, Ortona, Ancona, Fano e che, in seconda battuta, annovererà anche Venezia – che, pur aderendo, non ha preso parte attiva in questo momento per motivi di ordine logistico – oltre, naturalmente, Molfetta.  

 

L’innovativa idea non include esclusivamente la creazione di una rete sinergica virtuale, bensì fisica e ben determinata. Infatti, saranno i docenti e alcuni allievi dell’istituto molfettese a promuovere tale convergenza di intenti con una vera e propria marcia su due ruote che toccherà le località sedi degli istituti nautici che hanno aderito al rivoluzionario progetto del Vespucci. La collaborazione attiva consentirà agli studenti dell’Istituto Amerigo Vespucci di migliorare i livelli formativi, facendo tesoro dell’esperienze che potranno nascere dalla collaborazione con gli altri istituti scolastici coinvolti.

Una rete, quindi, che nasce sotto la stella della sostenibilità e dell’impatto ambientale “zero”, a sostegno di una mobilità alternativa, che ha trovato anche il patrocinio morale di Città Sane Oms. E, così, nel rispetto anche di una radicata tradizione dell’istituto molfettese – che da oltre vent’anni ha come fiore all’occhiello del progetto accoglienza per il propri studenti, l’attività ciclistica Pedalando -, i professori Gianni Massari (docente di scienze motorie e vicepreside dell’istituto) e Gaetano Soriano (docente di scienze biologiche e geografia), con il supporto logistico del dirigente prof. Francesco Allegretta, percorreranno in bicicletta la costa adriatica, partendo da Molfetta lunedì 25 settembre alla volta di Manfredonia, dove incontreranno dirigente, docenti e studenti dell’ITN Rotundi per concretizzare la partnership.

Il 26 settembre, invece, la liaison si concretizzerà con l’ITNG Ugo Tiberio di Termoli.

La marcia prosegue mercoledì 27 settembre in direzione Ortona, dove troveranno ad accoglierli lo staff dirigenziale dell’ITN Leone Acciaiuoli.

Il successivo 28 settembre la staffetta del Vespucci farà tappa ad Ancona presso l’I.I.S.S. Volterra-Elia.

E il 29 settembre toccherà all’ITN Volta di Fano, chiudere in grande stile la brillante operazione della creazione di rete, con una cerimonia solenne che prevede anche l’intervento dell’amministrazione comunale della cittadina marchigiana, nonché di un gruppo di studenti dell’Istituto Vespucci accompagnati dal dirigente scolastico Prof. Francesco Allegretta.

Raggiunto l’obiettivo, la scuola molfettese ha già in programma, per il prossimo anno scolastico in cui l’I.I.S.S. Amerigo Vespucci celebrerà il centenario della nascita, di ripetere l’esperienza raggiungendo i lidi sopradetti (con anche l’ITN Venier di Venezia) in barca a vela, con la partecipazione attiva degli studenti dell’indirizzo nautico, sempre nel rispetto della natura e dell’ambiente, tema caro all’I.I.S.S. Vespucci.

Il progetto viene realizzato grazie anche al patrocinio e contributo del Comune di Molfetta, che ha mostrato un particolare interesse e una profonda sensibilità al tema e all’obiettivo dell’istituto Vespucci, mercé l’intervento dell’Assessore all’Istruzione, Socialità e Ambiente dott. Ottavio Balducci. E anche grazie ad alcune significative imprese del territorio che hanno voluto contribuire tangibilmente alla realizzazione; in particolare: Calzaturificio Jeannot di Molfetta; Glob Eco srl di Molfetta; Claudia Macina Edilizia di Bari-Santo Spirito; Ale Bike di Molfetta; Cicli Eurobike di Corato; Cicli Andriani di Giovinazzo.

 

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO