Bari: BIS – Bari innovazione sociale, il padiglione del Comune in Fiera. Le novità dell’81° edizione

0
775

La città di Bari partecipa alla 81° edizione della Fiera del Levante con un padiglione dedicato al PON METRO (Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014-2020”) e alla strategia di sviluppo urbano sostenibile che la città intende perseguire nei prossimi anni. BIS – “Bari innovazione sociale”, non a caso, è il nome del padiglione, il numero 169, che racconta le trasformazioni in corso nella città attraverso contenuti, immagini, infografiche ed eventi.

Il PON METRO, adottato dalla Commissione Europea il 14 luglio 2015, ha stanziato per la Città Metropolitana di Bari circa 86 milioni di euro che serviranno a finanziare opere pubbliche, infrastrutture sociali, azioni di mobilità sostenibile, politiche per la casa e la semplificazione del rapporto con la Pubblica amministrazione. Un programma dinamico di interventi orientati all’inclusione attiva e alla strutturazione di un sistema di welfare integrato ed efficiente, capace di incidere positivamente sulla condizione di povertà che caratterizza la fasce più deboli della popolazione.

Per fare ciò, oltre a potenziare le reti infrastrutturali e digitali di servizio, il PON METRO si propone di intervenire sugli elementi di partecipazione attiva nel recupero degli spazi urbani, nella definizione di nuove procedure di co-design dei servizi e nella strutturazione di un modello di innovazione sociale basato suimpresa, enti di ricerca, istituzioni e cittadinanza.

Il PON METRO si inserisce inoltre in una strategia più ampia di rigenerazione urbana e sociale che per la città di Bari si incardina sostanzialmente su due asset: periferie e costa. Sono 18 i milioni di euro che la città di Bari ha ottenuto dal governo, scegliendo di destinarli alla riqualificazione di due quartieri importanti e periferici: Libertà e San Paolo. Uno dei più grandi investimenti mai attuati sulle periferie cittadine che ha come filo conduttore la riqualificazione dello spazio pubblico aperto inteso come leva di aggregazione di forze positive e generatore di nuove conoscenze e competenze, soprattutto tra la popolazione giovanile.

42, invece, sono i chilometri di costa cittadini che troppo a lungo hanno rappresentato un elemento di frattura e non già di unione: per trasformare questo stato di cose l’amministrazione comunale ha avviato, già da qualche tempo, una profonda attività di riqualificazione costiera, attraverso progetti ambiziosi di restyling dei lungomari di tutti i quartieri che si affacciano sul mare. Tra questi spiccano il cantiere del waterfront di san Girolamo, attualmente in corso di realizzazione, e i progetti di riqualificazione dei due moli storici della città – San Nicola e sant’Antonio – di recente aggiudicazione.

L’assetto del padiglione sarà simile a quello dello scorso anno: una serie di totem racconteranno brevemente i passi in avanti compiuti dall’amministrazione nell’ultimo anno e i progetti in cantiere. A partire da giovedì  14 ci sarà anche un angolo dedicato alla Casa delle bambine e dei bambini, il primo centro polifunzionale comunale dedicato al mondo dell’infanzia, dove, in alcune giornate saranno organizzate attività per i più piccoli e informative sulla struttura e i servizi.

All’interno del padiglione, per tutta la durata della campionaria, gli operatori dell’Urp saranno a disposizione per offrire tutte le informazioni necessarie ai cittadini e ai visitatori, mentre lo staff tecnico di Porta Futuro fornirà notizie e dati sul servizio di orientamento al lavoro offerto dal job center e, su richiesta, potrà accreditare nuovi utenti.

Nel padiglione per la prima volta, quest’anno, saranno presenti anche il Teatro PubblicoPugliese, il Teatro Petruzzelli e diversi teatri baresi che presenteranno la nuova programmazione e, in alcuni casi venderanno direttamente abbonamenti e biglietti, con una speciale scontistica che di seguito di illustra:

 Teatro Pubblico Pugliese

A chi acquista un abbonamento in Fiera del Levante verrà dato in omaggio un VOUCHER valido per l’acquisto di un biglietto ad € 15 di uno spettacolo della stagione teatrale 2017/2018 del Comune di Bari.

Modalità:

Consegnando il voucher al botteghino del Teatro Petruzzelli potrai acquistare un biglietto a soli € 15 per uno spettacolo a tua scelta tra quelli in cartellone nella Stagione Teatrale 2017/2018 del Comune di Bari al Teatro Petruzzelli, Kismet e Nuovo Abeliano.

N.B. L’offerta è valida per ogni ordine di posto (in base alle disponibilità al momento dell’acquisto).

Per informazioni 328.6917948

 Fondazione Petruzzelli

 La Fondazione Petruzzelli riserverà ai visitatori dell’81° edizione della Fiera del Levante le seguenti promozioni:

  •  € 15 (biglietti platea e palchi) riservato agli under 30
    ·        50% di sconto (biglietti platea e palchi) dai 30 anni in su

per le repliche di:

LUCIA DI LAMMEMOOR

martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 novembre, alle ore 20.30

IL PIPISTRELLO

giovedì 14, martedì 19 e giovedì 21 dicembre, alle ore 20.30

 ed effettuerà il 10% di sconto su tutti gli altri spettacoli della stagione 2017/2018

 L’acquisto, inoltre, di un COUPON al costo di € 10,00, darà diritto ad uno sconto del 30% sulla sottoscrizione di 1 abbonamento alla Stagione Concertistica 2018.

Le suddette promozioni saranno valide fino ad esaurimento posti.

 Il programma completo della Stagione 2017 della Fondazione Petruzzelli è disponibile on-line sul sito www.fondazionepetruzzelli.it.

Teatro Duse

Presso lo stand del Comune, il Teatro Duse effettuerà un sconto del 10% sul costo complessivo dell’abbonamento per la stagione teatrale 2017/2018, che prevede 15 spettacoli al costo di € 60.

Teatro Anchecinema Royal

Per i visitatori della Fiera del Levante sarà possibile acquistare biglietti ridotti per tutti gli spettacoli in programma presso l’AncheCinema Royal.

 Teatro Bravò

Per quanti si recheranno presso lo stand del Comune, sarà possibile iscriversi al corso di teatro senza pagare i costi di iscrizione, ma il solo costo del corso.

Inoltre sarà possibile acquistare i biglietti per lo spettacolo delle Battagliere al costo di €14 anziché 16. Lo spettacolo si terrà tutti i sabati, le domeniche e i giorni festivi a partire dal 25 dicembre, per l’intera stagione.

Ufficio stampa Comune di Bari

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO