Baby Pit Stop Unicef al Polo Museale di Trani

0
763

Quando si dice a portata di famiglia, non si fa riferimento solo all’interesse plurale per le collezioni, ma anche alla possibilità di poterne godere con tutti i comfort, sentendosi a casa.

 

Partendo dalla corte, spazio libero per poter sostare, utilizzare internet e potersi incontrare per leggere, parlare, organizzare mostre, concerti e molte altre attività, venerdì 15 settembre alle 17:30 il Polo Museale di Trani inaugura anche uno spazio tutto dedicato alle mamme ed ai propri piccoli (da 0 a 18 mesi): il Baby Pit Stop Unicef.

Un ambiente colorato ed accogliente dove poter allattare o cambiare il pannolino ai propri bambini in tutta tranquillità, dove potersi fermare in qualunque momento e sentirsi coccolati.

La Fondazione S.E.C.A. aggiunge un altro tassello, dunque, al mosaico di possibilità che il Polo Museale offre ai cittadini ed ai turisti e conferma la propria sensibilità ed attenzione nei confronti di piccoli e grandi visitatori, facendo del museo un ambiente familiare, a portata di tutti, abbattendo il muro che spesso si crea tra la “sacralità” delle opere esposte e la possibilità di sentirle proprie.

L’ambiente museale tende ancora una volta la mano ai potenziali visitatori e li invita a scegliere la bellezza che li circonda per passare momenti di crescita, di curiosità e di meraviglia.

La missione è proprio questa: il museo, con le sue collezioni (museo della macchina per Scrivere, Museo Archeologico e Museo Diocesano) spalanca le porte a tutti, si fa luogo d’incontro e di interazione, volto a rendersi abbraccio e narratore di storie incantevoli.

Ufficio stampa Fondazione SECA

 

LASCIA UN COMMENTO