Taranto: accoltella ex vicino di casa, arrestato

0
490

 Un uomo di 46 anni, Michele Perduno, con precedenti penali, è stato arrestato dalla Polizia dopo aver accoltellato un ex vicino di casa in via Leonida, a Taranto. I poliziotti intervenuti sul posto hanno accertato che l’uomo ferito, mentre rincasava, era stato affrontato nella tromba delle scale da Perduno, che a suo dire già nutriva rancori nei suoi confronti per motivi personali. L’uomo, che nascondeva all’interno di un giornale un grosso coltello da cucina, dopo averlo incrociato, gli ha sferrato alcune coltellate al fianco destro, al torace ed agli arti superiori.

La vittima è stata soccorsa ed accompagnata all’ospedale Santissima Annunziata, dove è stata ricoverata nel reparto Chirurgia con una prognosi di 30 giorni. Perduno è stato poi rintracciato e arrestato per lesioni aggravate dai poliziotti nella zona di Lama, dove attualmente risiede. Il grosso coltello da cucina usato per l’aggressione, che sarebbe stato gettato in un cassonetto dei rifiuti, non è stato ancora ritrovato.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO