Arma e droga in box, arresto nel Foggiano

0
798
Un arresto a San Severo pistola, cartucce e droga sequestrate dalla polizia (foto questura foggia - 26 agosto 2017)

SAN SEVERO (FOGGIA), 26 AGO – Nascondeva armi e droga in un box nella sua disponibilità: è il motivo per cui un pregiudicato di 22 anni di San Severo, Marco Primavera, è stato arrestato nel corso di controlli eseguiti nella zona da agenti della Squadra mobile di Foggia e del commissariato di San Severo, coadiuvati dai reparti prevenzione crimine. Primavera è genero di Severino Palumbo, ritenuto dagli investigatori elemento di spicco della criminalità locale, ucciso in un agguato mafioso il 2 aprile 2015.

Durante una perquisizione in un box a San Severo, in via Calabria, locale nella disponibilità di Primavera, i poliziotti hanno trovato occultati una pistola Beretta 9X21 con matricola cancellata, 15 proiettili per la stessa arma, tre grammi di cocaina e 30 grammi di marijuana. Il 22enne è stato trasferito in carcere.

ansa

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO