11/a edizione Carl Orff festival

0
514
epa03296858 A picture dated 04 July 2012 shows the rehearsals for the stage cantata Carmina Burana, one of the most iconic music pieces of the 20th Century, which will be performed in the Mexican capital for the 30th anniversary of its German composers death, Carl Orff. Musician Juan Carlos Lomonaco will be the head of the cast of musicians, the chorus, and orchestra. EPA/MARIO GUZMAN

BARI, 24 AGO – Con un concerto che si aprirà con un omaggio a Rachmaninov, partirà sabato 26 agosto (si concluderà il 2 settembre) a Putignano (Bari) l’11/a edizione del ‘Carl Orff Music festival’, la manifestazione di formazioni da camera intitolata al compositore tedesco conosciuto soprattutto per la sua ‘sperimentazione pedagogica’.

Il festival è stato presentato stamani a Bari, sottolineando proprio questa caratteristica dell’esordio sulla scena. Per l’edizione 2017 sono stati selezionati giovani musicisti esordienti di talento, che si incontreranno a Putignano per lo più per la prima volta, formano complessi da camera e interpreteranno brani da Mozart a Rossini, a Piazzolla. La novità di questa edizione è la messa in scena in forma teatrale dell”Histoire du Soldat’ di Stravinsky (31 agosto nella Sala Margherita) con sette musicisti, tutti di origine orientale, diretti dal maestro Boian Videnoff, e la partecipazione degli attori Dino Perrotta, Tony Marzolla e Loris Leoci e della danzatrice Rosella Bianco.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO