Roberta Martucci, anniversario di una scomparsa misteriosa

0
947

Aveva 28 anni Roberta Martucci quando il 20 agosto 1999 scompariva per sempre senza mai più far ritorno a casa. Sono trscorsi 18 anni, una scomparsa avvolta nel mistero, con molta probabilità qualcuno ha fatto del male  a Roberta. A distanza di anni si cercano di capire i motivi di una scomparsa di lungo tempo, lo ha fatto l’avv. Mariagrazia Stigliano che rappresenta la famiglia.  “Si spera in qualche elemento nuovo che possa motivare una richiesta di riapertura”, commenta il legale.

Siamo a Torre San Giovanni nel Leccese, sono passate da pochi minuti le 20 quando Roberta Martucci, operatrice in un centro sociale per anziani, esce di casa e si dirige, a bordo della Fiat Uno della madre, verso Gallipoli.

Roberta è una bella ragazza,  ha appuntamento con un’amica con la quale si intrattiene telefonicamente durante il tragitto, la rassicura che sta arrivando. A quell’appuntamento, però, la 28enne non arriverà mai.

Di lei i carabinieri non trovano nessuna traccia, sino alla mattina del 24 agosto quando la Fiat Uno bianca di Roberta, targata AF717BZ, viene trovata parcheggiata a Gallipoli, in via Genova. La vettura viene esaminata, all’interno c’era solo un indumento della Martucci.

Il proprietario del bar che si trova difronte al luogo in cui l’auto è parcheggiata, racconta ai militari dell’Arma di essere sicuro che il giorno prima l’auto non era lì. Mistero intorno ad un agenda in possesso della Martucci con frasi tenere, il che non esclude la presenza di un uomo.

Il mistero si infittisce con una lettera anonima giunta in casa Martucci e inviata alla signora Nuzzo, madre di Roberta:  “Se volete la verità cercatela a Gallipoli  tra le amiche. Non posso dire altro”.

Una lettera inquietante che apre scenari assurdi di una vicenda senza riscontri, silenzio della famiglia che ormai sembra rassegnata.

Per l’avv. Antonio Maria La Scala, presidente nazionale dell’Associazione Penelope il Salento resta “terra di misteri”, altro caso senza risposte quello di Mauro Romano,  bambino di Racale di 6 anni scomparso il 21 giugno del 1977.

Antonio Carbonara

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO