Bisceglie Jazz Festival: un inizio spettacolare

0
792

Inizio strepitoso per il Bisceglie Jazz Festival con grossi nomi della scena musicale: tra questi Mirko Signorile, Carolina Bubbico,  Fabrizio Bosso e il suo progetto Spiritual Trio, con Alberto Marsico all’organo, Alessandro Minetto alla batteria e la voce del grande crooner Walter Ricci sul Torrione Sant’Angelo.

 

Una prima giornata da ricordare per un Festival organizzato dalla Fondazione SECA di Trani per la Rassegna Fuori Museo, supportato e patrocinato dal Comune di Bisceglie, e destinato a divenire un appuntamento fisso e di richiamo per le estati pugliesi.

Un meraviglioso scenario ha accolto i tanti turisti in sosta e di passaggio a Bisceglie. Un cartellone dai nomi di prestigio che continuerà ancora ad animare le notti di Bisceglie sino alla tanta attesa star internazionale Stanley Jordan che chiuderà il Festival domani 7 agosto. 

Da stasera il Bisceglie jazz festival si sposta su una delle più belle litoranee di Puglia, la Panoramica U. Paternostro. Saranno due nomi importanti del panorama musicale italiano e internazionale ad essere protagonisti: Mario Rosini e Israel Varela. Comincerà Mario Rosini in trio già a partire dalle 20,30 a Puerto Azul, (Panoramica U. Paternostro, 42, ex Trullo Verde) in un concerto completamente gratuito. A seguire nel Teatro Mediterraneo sarà la volta di Israel Varela, messicano, così come messicana è l’artista protagonista del suo progetto “Frida en silencio”, dedicato a Frida Kahlo, con l’intervento della pugliese Serena Brancale alla voce. Macchina da scrivere, batteria, ballo flamenco, canto, poesia, pianoforte, contrabbasso, una vera e propria performance.

Biglietti disponibili al botteghino presso il Teatro Mediterraneo

redazione

 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO