Bari: campionato di calcio 2017/18, entro il 1° settembre le domande per l’ingresso gratuito al San Nicola delle persone diversamente abili

0
594
Stadio San Nicola: foto aeree

L’assessorato allo Sport rende noto che è online sul sito istituzionale, a questo link, l’avviso riservato alle persone diversamente abili per ottenere gli accrediti per la stagione calcistica 2017/18 dell’F.C. Bari 1908.

 

Possono fare domande per l’accredito le persone diversamente abili con invalidità civile certificata al 100%, i non vedenti assoluti, i non udenti assoluti, i grandi invalidi sul lavoro che abbiano un punteggio del 100% sul modello 69 e gli invalidi per servizio, 1° categoria – Tab. A.

Per avere titolo all’ingresso gratuito è, inoltre, necessario essere residenti nel Comune di Bari e avere un reddito ISEE 2017 non superiore a 12.500 euro.

In caso di minori, la domanda dovrà essere presentata e sottoscritta da chi esercita la potestà genitoriale. Coloro che presentino necessità certificata di accompagnamento potranno richiedere un accredito aggiuntivo da intestare al proprio accompagnatore.

Agli interessati in possesso dei suddetti requisiti, a fronte di formale richiesta, verrà rilasciato l’accredito fino a esaurimento dei posti disponibili. Il criterio per l’assegnazione dell’accredito è il reddito: in caso di parità, verrà utilizzato l’ordine d’arrivo delle istanze, fino ad esaurimento dei posti.

Tutte le informazioni sono contenute nel bando che, con il modello di domanda e gli allegati, è disponibile presso l’assessorato allo Sport – via Venezia 41, l’Ufficio Relazioni con il Cittadino, in via Roberto da Bari 1, oltre che sul sito del Comune di Bari.

 Le richieste dovranno essere consegnate entro e non oltre il 1° settembre, presso la sede dell’assessorato allo Sport – via Venezia 41, o trasmesse all’indirizzo di posta elettronica d.damore@comune.bari.it.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al settore Sport- ripartizione Culture, via Venezia 41, tel. 080.5773840 – fax 080.2172955.

Fonte: ufficio stampa comune di Bari

redazione

LASCIA UN COMMENTO