Rassegna Teatrale a Ruvo di Puglia, in scena “La storia di Taborre e Maddalena”

0
928

Secondo appuntamento della rassegna teatrale “VEDO IL MARE LAGGIÚ – attraversamenti teatrali” organizzata dalla compagnia Kuziba per RELAZIONI, programma culturale dell’estate ruvese a cura dell’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Ruvo di Puglia.

Giovedì 27 luglio ore 21 in Largo Annunziata – Ruvo di Puglia, Armamxa Teatro e Casarmonica di Ceglie Messapica presenteranno: LA STORIA DI TABORRE E MADDALENA del raccontar mangiando di ENRICO MESSINA, con ENRICO MESSINAMIRKO LODEDO, musica originale in scena MIRKO LODEDO, collaborazione alla messa in scena MICAELA SAPIENZA, organizzazione MASSIMO MOMOLI, produzione ARMAMAXA teatro – Residenza Teatrale di Ceglie Messapica / CASARMONICA

Raccontare storie è necessità profonda dell’essere umano. Dare forma di storia all’esperienza vissuta per comprendere e dare ordine a quanto accade; per conservarne la memoria. Lo spettacolo narra la storia di due giovani che la sorte ha destinato a vite diverse. Fuggono dal loro impossibile amore e trovano rifugio in una radura del Gargano, presso la casa di un vecchio pastore costruita “intorno” al suo letto, scavato dentro un albero di pere. Nell’incontro silenzioso dei tre, l’uomo offre ai due ragazzi un frutto poi, piantati i semi raccolti per tutta la sua vita, comincia la narrazione. E racconta loro la storia di un re di un’epoca lontana che aveva tre figli e un grande giardino con, al centro, un albero di pere… Il lavoro nasce dall’incontro di un attore e un musicista che, ritrovatisi intorno ad una tavola imbandita, hanno cominciato a raccontarsi. Perché così nascono le storie: con i suoni e le parole semplici di chi si ritrova a condividere un pasto.

Ufficio stampa Comune di Ruvo

di Antonio carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO