Donna muore dopo colonscopia,32 indagati

0
912
Policlinico di Bari

 BARI, 24 LUG – La Procura di Bari ha chiuso le indagini sulla morte di una 77enne barese deceduta nell’ottobre 2015 a seguito di una colonscopia. Sono indagati 32 fra medici e infermieri di quattro diversi reparti del Policlinico di Bari, accusati di omicidio colposo.

    Stando alla denuncia della famiglia e agli accertamenti disposti dal pm, la donna, Luciana Stinchi, sarebbe stata ricoverata il primo ottobre 2015 nel reparto di gastroenterologia per un accertamento diagnostico in colonscopia, eseguito – secondo l’accusa – senza che la paziente avesse espresso il consenso informato. Dopo l’esame, la donna non si sarebbe più svegliata. Sarebbe quindi stata intubata e le sarebbe stato eseguito un intervento di pneumotorace nel quale sarebbero state lesionate le vie aeree (perforazione esofago-faringea) con ricovero immediato in rianimazione. Nei giorni successivi sarebbe stata sottoposta ad ulteriori accertamenti e ad un altro intervento, fino al decesso il 19 ottobre nel reparto di chirurgia toracica.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO