Visite guidate per ” I Luoghi della Musica” con Angelo Pascual De Marzo

0
674

Nel novero delle regioni meridionali che storicamente, per cultura e civiltà, appartennero un tempo al Regno delle Due Sicilie, la Puglia è stata da sempre segnalata come la terra che ha dato i natali al maggior numero di musicisti. Fenomeno certo particolare legato al periodo storico compreso tra il XVII e XVIII secolo, ma anche con significative propaggini nel pieno Ottocento, e oggi spiegabile, con i più recenti studi e ricerche, grazie alla presenza di un humus musicale particolarmente favorevole alla nascita e alle prime affermazioni di esecutori, cantanti, compositori, strumentisti. Dal Farinelli a Millico, da Traetta a Leo, da Paisiello a Piccinni – sino a giungere a Saverio Mercadante e De Giosa – la Puglia musicale di due grandi secoli ha messo sul tappeto della storia dell’arte dei suoni, una quantità e una qualità di musicisti di tutto rispetto se rapportata alle condizioni di generale arretratezza culturale del tempo. In presenza di tale enorme bagaglio di civiltà e di cultura, è importante preservare quella storia e, anzi, arricchirla di riflessioni critiche che vadano nel senso di una riappropriazione.

 

Di qui la particolare attenzione dell’ Associazione Culturale “I Luoghi della Musica” di Bari che nel sostenere le iniziative di respiro culturale, vuoi i particolari e alti momenti turistici e di riflessione legati alle vicende di singoli musicisti “storici” propone, come ogni anno, le visite nei “Luoghi della Musica” per riscoprire e valorizzare i maggiori illustri protagonisti della vita musicale della nostra Regione dal’ 700 al ‘800 nei Comuni che han dato i natali ai più rinomati musicisti pugliesi (tra i vari Traetta di Bitonto, Mercadante di Altamura, Farinelli di Andria, Wan Westerhout di Mola di Bari, Capotorti di Molfetta, Insanguine di Monopoli, Leonardo Leo di San Vito dei Normanni, Paisiello di Taranto, Sarro di Trani, Millico di Terlizzi), i luoghi, sedi fin dal passato di una importantissima attività musicale e, gli strumenti e repertori musicali poco conosciuti. Le visite guidate dal maestro Angelo Pascual De Marzo faranno rivivere così quei luoghi, la loro musica e la Musica in generale, grazie a nuova e rinnovata linfa vitale. L’associazione culturale “I Luoghi della Musica” offre così la possibilità di partecipare ad esperienze e percorsi dedicati alla musica proponendo delle visite per lunedì 24 luglio alle ore 17,00 ne ”I Luoghi di Tommaso Traetta a Bitonto” e per mercoledì 26 luglio sempre alle ore 17,00 ne “ I luoghi della Musica di Bari” prenotandosi al 3314730531 oppure angelo_de_marzo@hotmail.com

 

N.B.

  • Sarà possibile acquistare in quest’occasione copia della guida turistico/musicale “I Luoghi della Musica Bari”
  • In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita non si effettuerà. Sarà nostra cura avvisare tempestivamente i partecipanti.

Come prenotare: la prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 3314730531 o scrivendo a angelo_de_marzo@hotmail.com

indicando il numero dei partecipanti e un recapito telefonico.

Per annullare la prenotazione: si prega di comunicare tempestivamente un’eventuale disdetta.

Fonte:

Per informazioni e prenotazioni:

Associazione Culturale

“I Luoghi della Musica”

Cell. 3314730531

E-mail: angelo_de_marzo@hotmail.com

facebook: I Luoghi della Musica

di Maria Cristina Consiglio

 

 

LASCIA UN COMMENTO