L’associazione Tou Play dal giallo nel museo al Gipsyland 2017

0
656

Sabato 22 luglio, a Torre Regina Giovanna di Apani (Br), si terrà l’edizione 2017 di “Gipsyland” il festival, nato nel 2010, che trasforma la location alle porte di brindisi in una città gitana abitata da zingari e zingarelle in perfetto stile etnico che condividono la grande passione per il travestimento, con bancarelle, giostre, danzatrici, balle di fieno, carri e galli.

 

Nell’area dedicata alle esposizioni sarà presente lo stand dell’associazione barese Tou Play, atta alla promozione della cultura e allo stare insieme, in modo originale e innovativo. Numerose sono le iniziative realizzate dal folto gruppo di giovani ragazzi responsabili del progetto.

In passato, oltre alle numerose partecipazioni a fiere ed eventi, è stata organizzata la caccia al tesoro nei centri storici, ricerche nei principali castelli ed emozionanti visite nei cimiteri.

Sabato 15 luglio l’associazione Tou Play proporrà una nuova visita nel Museo Civico di Bari, durante la quale bisognerà risolvere un giallo, scoprire chi è stato a rubare un prezioso quadro posto all’interno della struttura.

È un’esperienza interattiva – ha spiegato Aldo Campanelli, dell’associazione Tou Play – che si svolge all’interno del museo, seguendo la una storia del furto di un’opera. I visitatori diventano detective e armati taccuino, vanno alla ricerca dei vari indizi. In questo modo valorizziamo gli spazi puntando a riattivare l’interesse nei loro confronti da parte dei giovani e della gente in generale”.

L’area dedicata al mercato, in questa nuova edizione del Gipsyland, sarà ricca di stand d’artigianato locale, bancarelle promozionali di etichette discografiche indipendenti e tanto altro. È una zona dedicata a chiunque abbia qualcosa da mostrare, in pieno stile gitano, che caratterizza l’evento che ogni anno viene riproposto all’interno del grande contenitore musicale brindisino.

Siamo stati lo scorso anno come visitatori e siamo stati incuriositi dall’aver trovato giochi come quelli che proponiamo noi. Anche lo spirito gitano del festival ci è piaciuto molto e abbiamo ritenuto che in questo tema potessero ben rientrare le nostre attività, con l’obiettivo dopo questa prima esperienza di avere la possibilità di gestire delle attività di animazione tutte nostre in questa manifestazione. È vero che questi festival nascono come eventi musicali e quindi la gente viene in primis per ballare, ma è anche vero che in questi luoghi si può parlare di cultura perché la musica ne è un gran vettore”.

Aldo Campanelli e lo staff dell’associazione Tou Play durante Gipsyland proporranno momenti di animazione culturale, come sempre fanno durante le fiere. Tra questi non mancherà “la lezione di priscio”, durante la quale i curiosi, tutti colore che si avvicineranno allo stand, saranno coinvolti in giochi della tradizione, durante i quali saranno loro insegnanti anche vecchi pratiche, come ad esempio il lancio del “Virruzzo”.

Torre Regina Giovanna – C.da Baccatani – Apani (Br)

Infoline: 340 7075324

Apertura: 21:30

di Antonio Carbonara

 

 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO