“Bari Social Summer”, al via il programma estivo aperto a tutti promosso dall’assessorato al Welfare

0
454

Al via “Bari Social Summer”, il programma gratuito e aperto a tutti promosso dall’assessorato al Welfare, con il coordinamento organizzativo del Consorzio Elpendù e della cooperativa sociale associata Progetto Città, per animare il territorio comunale fino al 15 settembre e coinvolgere, in particolare, i cittadini in condizioni di svantaggio sociale ed economico.

 

Si comincia domani sera, alle ore 20, nel Centro Futura all’interno del parco 2 Giugno, con una serata dedicata interamente ai più piccoli: “Giocalaluna”, infatti, è un evento che prevede giochi e animazione, a lume di candela, rivolti alle bambine, ai bambini e alle loro famiglie.

Sono tante le attività organizzate nell’ambito del primo appuntamento del cartellone con diversi momenti ludici, dai racconti sulla luna ai laboratori manuali, dai disegni alla creazione di installazioni con l’utilizzo di materiale da riciclo, dai giochi di gruppo al laboratorio di animazione alla lettura.

Di seguito il programma dettagliato della serata:

  • “La luna in testa”: spettacolo di e con Marianna Di Muro che racconterà storie e magie tra canti poetici e modi di dire, per un viaggio tra la natura e la volta celeste, parlando della luna, ispiratrice di poeti e musicisti
  • Laboratori e attività di animazione
  • “La mia costellazione”: laboratorio per la creazione di mascherine da utilizzare sullo schermo illuminato del cellulare, su cui ciascun bambino/a potrà creare la propria costellazione
  • “Disegniamo con la luce”: attività di disegno con la luce attraverso l’utilizzo di piani luminosi sui quali creare immagini con l’utilizzo di sabbia e palline ad acqua
  • “La foresta incantata”: installazione di “alberi luminosi” creati con materiale di riciclo e serie di lampadine
  • “Il cielo stellato”: creazione di una macro-installazione intorno a una grande luna, simbolo della festa, con l’utilizzo di custodie di cd e carta colorata
  • “Ombre animate”: i partecipanti potranno giocare con le ombre e interpretare personaggi fantastici o animare racconti
  • “Raccontiamoci una storia”: laboratorio di animazione alla lettura con l’utilizzo artistico di una porta in legno che diventerà di volta in volta paesaggio e sfondo delle storie
  • “Pittura in controluce”: macro-installazione sul tema del cielo e della luna da dipingere insieme su una grande tela
  • “Millelune”: creazione di una luna fluorescente personalizzata che ogni bambino potrà conservare come ricordo della festa.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO