Appalti truccati: Procura Bari indaga su

0
939
Guardia di Finanza - Puglia

 BARI, 13 LUG – Assunzioni negli enti locali, un bando da 1,4 milioni di euro per il Comune di Altamura nell’ ambito del progetto ‘Periferie Aperte’ della città metropolitana di Bari, incarichi alle cooperative amiche: ci sono decine di presunte procedure illecite su cui indaga la magistratura barese nell’ambito delle inchieste che ieri hanno portato all’arresto di 11 persone, tra cui il sindaco di Altamura, Giacinto Forte (ai domiciliari), e il vice-segretario del Partito Democratico di Acquaviva delle Fonti Roberto Ottorino Tisci (in carcere).

Gli indagati saranno sottoposti domani agli interrogatori di garanzia dinanzi ai due giudici che hanno emesso le ordinanze cautelari, Giovanni Anglana e Francesco Agnino. Intanto, però, gli accertamenti di Guardia di Finanza e Carabinieri, coordinati dai pm Marco D’Agostino e Claudio Pinto, continuano per verificare responsabilità relative ad altri presunti appalti truccati

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO