Appalti truccati, indagato ass.re Puglia

0
595
Assessore ai lavori Pubblici e Trasporti della Regione Puglia Giovanni Giannini (Pd)

 BARI, 12 LUG – C’è anche l’assessore ai Lavori Pubblici della Regione Puglia, Giovanni Giannini (Pd), tra le persone indagate a piede libero nell’indagine della Procura di Bari su presunte tangenti in cambio di appalti in alcuni Comuni della provincia di Bari, che ha portato oggi all’arresto di 11 persone, tra i quali il sindaco di Altamura Giacinto Forte (ai domiciliari) e il vicesegretario del Pd di Acquaviva delle Fonti Roberto Ottorino Tisci (in carcere). Agli atti delle indagini di Gdf e Carabinieri c’è un presunto episodio di corruzione che avrebbe coinvolto Giannini.

In particolare, un imprenditore di Polignano a Mare, Modesto Scagliusi, titolare del noto ristorante ‘Grotta Palazzese’ e del salottificio Soft Line srl di Modugno – secondo quanto emerso dalle indagini – avrebbe corrotto Giannini con arredi domestici per la figlia dell’amministratore,in cambio del suo interessamento per agevolare pratiche in corso con la Regione a beneficio del ristorante, riguardanti un finanziamento regionale pari ad oltre 2mln di euro.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO