Argento per il barese Domenico Montrone nella finale della prova di coppa del Mondo a Lucerna

0
1292

Per il canottiere barese Domenico Montrone ( Fiamme Gialle) un altra importante medaglia nel  quattro senza senior maschile. Argento al collo nelle finali della terza e conclusiva prova di Coppa del Mondo di Lucerna.

La squadra  formata dalle medaglie di bronzo di Rio2016 e Campione d’Europa in carica,  parte regolarmente con una punta avanti la Gran Bretagna e il Sud Africa. Una gara che in partenza porta le barche a oltre quaranta colpi, con l’Italia a 47, e che vede l’Olanda1, dopo quattrocento metri, in testa a tutti. Al passaggio dei primi 500 metri l’Italia è quarta a ridosso della Spagna, terza, e della Gran Bretagna, seconda, mentre l’Olanda continua a fare l’andatura. A seicento metri è la Gran Bretagna, oro alla prima coppa del mondo, argento alla seconda e oro nella regata di Henley, a prendere la testa della gara e passare prima a metà gara con l’Italia, che nel frattempo aveva superato la Spagna, terza dietro all’Olanda. Gara spettacolare degli azzurri che attaccano a ridosso del passaggio dei 1500 la barca olandese e la superano di volata, mentre gli inglesi continuano la loro corsa verso il traguardo. Un finale al cardiopalmo per gli azzurri che salgono ancora per contenere il ritorno olandese per attaccare la Gran Bretagna. Un’azione che porta la barca azzurra a tagliare il traguardo al secondo posto al termine di una regata spettacolare che ha visto la Gran Bretagna vincere per 1″50 davanti all’Italia. Italia argento spettacolare! 1. Gran Bretagna1 (Matthew Rossiter, Mohamed Sbihi, Matthew Tarrant, William Satch) 5.52.92, 2. Italia (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Giovanni Abagnale-Marina Militare, Matteo Castaldo-RYC Savoia, Domenico Montrone-Fiamme Gialle) 5.54.42, 3. Olanda1 (Harold Langen, Jasper Tissen, Vincent Van Der Want, Govert Viergever) 5.54.72, 4. Sud Africa (David Hunt, Lawrence Brittain, John Smith, Jake Green) 5.54.77, 5. Spagna (Jon Carazo Tobar, Ismael Montes, Jaime Canalejo Pazos, Javier Garcia Ordonez) 5.56.29, 6. Francia (Edouard Jonville, Julien Montet, Benoit Demey) 6.00.76

Domenico Montrone (Fiamme Gialle, capovoga): subito dopo la gara  “E’ stata una gara dura, bella e aggressiva. Non stiamo in forma, ma l’importante sapere che non siamo lontani dalla Gran Bretagna e questo risultato è la conferma che dobbiamo e possiamo ancora lavorare meglio. Un secondo e mezzo è il distacco che abbiamo preso qua, ma considerata la forma fisica non eccellente sono contento del risultato”.

di Alessandro Guastella

LASCIA UN COMMENTO