Minervino Murge: truffava anziani fingendosi avvocato

0
667

Sceglieva le sue vittime in base all’età, prediligendo anziani, li contattava telefonicamente e, presentandosi come il maresciallo Rossi dei carabinieri, li spaventava e gli chiedeva denaro, dicendo loro figlio era trattenuto in caserma perchè aveva causato un grave incidente, e che per rimettere le cose a posto, bisognava pagare 1.000 euro a un avvocato mandato da lui direttamente a casa.

 

Con queste accuse un 24enne, napoletano, incensurato, è stato arrestato a Minervino Murge, nel nord barese. Raccolte decine di segnalazioni in tutta la provincia, i carabinieri hanno colto l’uomo mentre si stava facendo consegnare 400 euro da un’anziana. A insospettire i militari erano state le segnalazioni di alcuni cittadini sulla presenza nel centro storico di Minervino, di un giovane con accento campano, ben vestito. L’uomo era lo stesso che contattava gli anziani al telefono spacciandosi per carabiniere, per poi fingersi avvocato e andare a ritirare il denaro.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO