Conversano: successo per la mostra iconografica sulle ciliegie di de Carolis, tra gli ospiti la curatrice dell’antica Abazia di Westminster di Londra

0
2096

Bilancio assolutamente positivo, quello della mostra iconografica dal titolo “La Ciliegia Fonte di Benessere  e salute tra Arte e devozione”, allestita nella splendida cornice del chiostro medievale del Monastero di San Benedetto, tenutasi a Conversano dal 17 a Domenica 25 giugno.

Mostra iconografica, a cura di Stefano de Carolis, è frutto dello studio di ricerca su 2000 anni di storia della ciliegia, dove ha visto la partecipazione di numerosi visitatori in visita a Conversano, provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo.

Nella mattinata di domenica 25 Giugno circa 120 clienti (top line) del marchio ferrari, provenienti da trenta paesi del mondo, hanno fatto tappa a Conversano, e hanno dato luogo allo spettacolare raduno dei bolidi  Ferrari nella “cavalcade 2017”. Il rinfresco ferrari, è stato organizzato all’interno del giardino dei limoni del Monastero di San Benedetto, dove i tavoli del buffet, erano imbanditi da straordinarie ciliegie ferrovia offerte dalla Ditta Di Palma di Conversano.

Con l’occasione i ferraristi presenti, perlopiù stranieri, hanno visitato la Mostra iconografica dal titolo “La Ciliegia Fonte di Benessere  e salute tra Arte e devozione” curata da Stefano de Carolis, cultore di storia patria.

Tra i numerosi turisti stranieri presenti in questi giorni a Conversano, ha visto all’interno della mostra la presenza della Dott.ssa Susan Jenkins, Amministratore responsabile e curatrice dell’antica Abazia di Westminster di Londra.

L’illustre visitatore, visitando il monastero benedettino e la mostra sulle ciliegie, tra le numerose immagini di opere d’arte esposte, ha notato un’opera a lei ben nota, la tavola raffigurante “ madonna delle ciliegie”, del pittore veneziano Bartolomeo Vivarini.

L’importante opera pittorica, datata 1480, e’ presente sull’altare della cappella di Enrico VII,  all’interno della famosissima Abazia londinese, luogo in cui nei secoli si sono svolte tutte le incoronazioni dei regnanti inglesi.

E’ doveroso ricordare che a Conversano sino al 1883, tra le sue bellezze artistiche ed architettoniche, all’interno della chiesa di San Giuseppe, era presente uno splendido polittico, opera di Bartolomeo Vivarini, raffigurante “la natività”. L’opera d’arte, poiché creduta di scarso valore, e piena di tarli, fu  alienata dalle monache di Conversano ad un mercante di Venezia tale Zaccaria de Grego, al prezzo di 850 lire.

il polittico di Conversano” di Bartolomeo Vivarini,  nel suo splendore, lo si puo’ ammirare presso la Galleria dell’Accademia di Venezia.

Per info: 331-3677818

Redazione

LASCIA UN COMMENTO