Compra casa ma è abusiva, sale campanile

0
625
Ex agente di polizia penitenziaria è salito sul campanile di una chiesa a Bari Palese minacciando il suicidio

BARI, 27 GIU – Per circa tre ore un ex agente di polizia penitenziaria, di 53 anni, è rimasto sul campanile della chiesa Stella Maris di Bari-Palese minacciando il suicidio: l’uomo ha acquistato una casa risultata abusiva e quindi messa sotto sequestro e, a seguito del provvedimento, avrebbe smesso di pagare il mutuo con le conseguenti pressioni da parte dell’istituto bancario.

Oltre agli agenti della polizia, agli operatori del 118, sono intervenuti i vigili del fuoco che al di sotto del campanile hanno sistemato il materasso di sicurezza. A Palese è andaro anche il sostituto procuratore di turno, Angela Morea, che è riuscita a dissuadere l’uomo dai suoi propositi di suicidio promettendogli di aiutarlo a fare luce sul provvedimento di sequestro dell’ immobile. L’uomo è sceso dal campanile ed è stato trasferito in ospedale per accertamenti.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO