A Galatina sepoltura bimba musulmana

0
593
L'entrata dell'Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, 5 febbraio 2013. ANSA/LUCA TURI

BARI, 27 GIU – Sarà il Comune di Galatina (Lecce), dove risiedono i suoi genitori di origini marocchine, ad attrezzare nel cimitero comunale un’area per la sepoltura, nel rispetto delle regole dell’Islam, della piccola musulmana di 10 mesi morta per una cardiopatia congenita lo scorso 21 giugno all’ospedale Giovanni XXIII di Bari, ma non ancora sepolta “per ragioni burocratiche”. L’unico cimitero in Puglia attrezzato per i defunti di fede musulmana è a Gioia del Colle (Bari), ma qui la piccola non può essere accettata perché i suoi genitori non risiedono in provincia di Bari. Il caso è stato sollevato dal presidente della Comunità islamica d’Italia (Cidi), Sharif Lorenzini, secondo il quale “la sepoltura potrebbe avvenire già domani”. Lorenzini riferisce che i genitori della piccola “erano disperati”. “Non potevamo tollerare – spiega all’ANSA il neosindaco di Galatina, Marcello Amante – che la piccola rimanesse ancora in una cella frigorifera, e ci siamo attivati subito”.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO