I capolavori di Caravaggio e dei suoi seguaci più illustri in mostra a Otranto

0
1032

I capolavori di Caravaggio e dei suoi seguaci più illustri, come Giovanni Lanfranco o Jusepe de Ribera, che nel XVII secolo operarono in Italia meridionale, sono in mostra fino al 24 settembre negli spazi del Castello Aragonese di Otranto (Lecce).

 

Le bellissime opere esposte, a partire dal ‘Ragazzo morso da un ramarro’ del Merisi, provengono dalla raccolta del celebre storico dell’arte e collezionista Roberto Longhi, tra i primi, a inizio ‘900, a riscoprirne il genio.
Intitolata ‘Caravaggio e i caravaggeschi nell’Italia meridionale dalla collezione della Fondazione Longhi’, l’importante rassegna è stata curata da Maria Cristina Bandera, direttrice scientifica della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi, che ha compiuto una puntuale selezione delle opere lì custodite.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO