Puglia: doping in palestra, 13 arresti in Puglia, Gdf scopre 2 sodalizi criminali attivi tra Bari e provincia

0
777
Un arresto ai domiciliari, un obbligo di dimora e 26 perquisizioni tra Milano, Torino, Perugia, Ancona, Brescia e Ragusa sono stati eseguiti nella notte dai carabinieri dei Nas e dell'Arma perugina nei confronti di atleti, farmacisti, infermieri, personal trainer e gestori di palestre indagati per compravendita illegale e cessione di farmaci anabolizzanti e stupefacenti, Perugia, 24 Luglio 2015. ANSA/ US/CARABINIERI +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

Dalle prime luci dell’alba, circa 100 militari del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Bari stanno eseguendo 13 ordinanze di custodia cautelare per traffico di sostanze dopanti, stupefacenti e banconote false, nei confronti di due sodalizi criminali attivi nel capoluogo pugliese e in provincia.

L’operazione, denominata “Body and drugs”, ha fatto emergere un remunerativo mercato occulto, alimentato anche da palestre nell’hinterland barese. Oltre alle ordinanze, in corso di esecuzione, sono 21 le denunce all’autorità giudiziaria e 2500 i farmaci sequestrati.
Maggiori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà questa mattina nel comando provinciale della Guardia di Finanza.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO