Bari: doping, coinvolti manager azienda farmaceutica e bodybuilder

0
625
Un arresto ai domiciliari, un obbligo di dimora e 26 perquisizioni tra Milano, Torino, Perugia, Ancona, Brescia e Ragusa sono stati eseguiti nella notte dai carabinieri dei Nas e dell'Arma perugina nei confronti di atleti, farmacisti, infermieri, personal trainer e gestori di palestre indagati per compravendita illegale e cessione di farmaci anabolizzanti e stupefacenti, Perugia, 24 Luglio 2015. ANSA/ US/CARABINIERI +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

Ci sono anche un manager con funzioni di controllo alla qualità alla Merk Serono, multinazionale del farmaco, e due famosi body builder, il campione nazionale Nicola Tricariello, denunciato a piede libero, e Adriano Novelli, campione regionale nel 2015 arrestato e ora in carcere, tra i 21 indagati, di cui 13 arrestati, coinvolti nell’operazione ‘Body and drugs’ portata a termine all’alba dalla Guardia di Finanza di Bari.

Rispondono di illecita detenzione, cessione e somministrazione di farmaco utilizzato quale sostanza anabolizzante, traffico di stupefacenti e tentata rapina. Uno degli arrestati, Michele Giangaspero, risponde anche di evasione dai domiciliari.
Novelli era già stato arrestato nel 2015 perché in possesso di due pistole, di cui una con matricola abrasa, anabolizzanti e droga.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO