Torre Guaceto, danni a cavi bar mobile

0
569
I cavi danneggiati del bar mobile della riserva naturale di Torre Guaceto, a Carovigno (Brindisi) (foto Consorzio Torre Guaceto - 4 giugno 2017)

CAROVIGNO (BRINDISI), 4 GIU – Ancora un danneggiamento nella riserva naturale di Torre Guaceto, dopo che una settimana fa sconosciuti avevano appiccato il fuoco nell’area Sic Torre Guaceto- macchia San Giovanni.

Ieri, nella zona della spiaggia di Punta Penna Grossa – secondo quanto riferito in una nota dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto – qualcuno ha raggiunto l’ordinaria ubicazione della struttura bar mobile, che viene posizionata in estate, ed ha estratto dal sottosuolo i cavi scollegati che riforniscono di energia la struttura bar per poi danneggiarli. “E’ inutile dire – scrive il Consorzio – che si è trattato di un atto che punta a colpire il Consorzio gestore e a creare problemi alla fruizione libera della spiaggia. Forse chi ha compiuto questo atto sperava anche che qualche bagnante si facesse del male inciampando nei cavi”. L’episodio, del quale il Consorzio è stato informato dai vigili urbani del comando di Carovigno, è stato denunciato ai carabinieri; l’area è stata messa in sicurezza.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO