Fondazione Petruzzelli di Bari: approvato il Bilancio Consuntivo, per il terzo anno consecutivo si chiude in pareggio

0
649

Per il terzo anno consecutivo il Bilancio della Fondazione Petruzzelli chiude in pareggio e con un avanzo di gestione di € 190.000.

Fra le note positive spicca una consistente crescita dei ricavi della biglietteria del Teatro Petruzzelli: € 1.174.470 gli introiti relativi allo sbigliettamento nel 2016, contro gli € 834.252 del 2015 e € 345.833 gli incassi che riguardano gli abbonamenti contro i € 283.323 dell’annata precedente.

Il ricavo complessivo della biglietteria ammonta a1.520.303, segnando un incremento del 36,04% rispetto al 2015 in cui gli introiti erano stati di € 1.117.575.

In crescita le alzate di sipario che nel 2016 sono state 137 rispetto alle 99 del 2015, con un incremento di ben 38 rappresentazioni. Un risultato importante che ha portato ad un aumento di ben 443 punti conferiti dal Fondo Unico per lo Spettacolo, per un totale di 1.053,50 Punti Fus rispetto ai 610,5 del 2015, con un incremento del 73% circa.

Inoltre nel 2016 si è finalmente concretizzata anche buona parte della stabilizzazione del personale con un consistente aumento della dotazione organica. Ciò è rilevabile dall’incidenza del costo per il personale a tempo indeterminato rispetto al costo complessivo riferito a tutta la forza lavoro. Infatti, nel 2016 si è attestato al 68,1% contro un 31,9% riferito al personale a tempo determinato. Il dato, nel 2017 dovrebbe ulteriormente crescere, assestandosi attorno all’80% per il personale stabile rispetto al 20% per i c.d. “aggiunti” (personale a tempo determinato).

Importante sottolineare che: nell’ultimo triennio il costo del personale si è contratto passando da € 6.256.304 (2014) a 5.581.581 (2016). L’effetto di tale decremento è dovuto in parte agli sgravi contributivi governativi ed in parte non inferiore ad una sana gestione nell’utilizzo del personale.

“Il 2016 è stato un anno difficile sotto diversi aspetti per la Fondazione Petruzzelli– spiega il presidente Antonio Decaro – e il risultato dell’avanzo di gestione non era affatto scontato. Abbiamo lavorato sodo sul fronte economico senza rinunciare alla mission di rilanciare l’immagine del Teatro Petruzzelli e soprattutto di aprirlo alla città sempre più spesso. Proprio i risultati della biglietteria ci indicano che questa è la strada giusta e che i baresi stanno imparando a conoscere il Teatro e ad apprezzarne la produzione artistica e culturale. Voglio ringraziare per questo tutte le persone che a vario titolo stanno contribuendo a questo lavoro con l’auspicio che si possa fare ancora meglio in modo da attrarre anche contributi e partner privati”.

Tra gli obiettivi del management del Teatro Petruzzelli per i prossimi mesi, infatti, ci sono, il recupero e l’incremento della contribuzione privata, che in seguito alle note vicende emerse ad inizio 2016 si è sensibilmente ridotto e il rilancio dell’immagine del teatro, a partire dalla trasparenza nei processi di acquisizione e sulla qualità dell’offerta culturale.

Il Teatro Petruzzelli ora guarda al futuro con fiducia anche grazie alla stipula del Contratto di finanziamento con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, siglato il 9 marzo 2017, che porterà nelle casse dell’ente la somma di € 4.478.136,00 che saranno utilizzati per l’estinzione dei debiti pregressi.

Vista la chiusura del terzo bilancio in pareggio, il Consiglio di Indirizzo, ha deciso all’unanimità di incrementare la produttività, proponendo un’offerta culturale più ricca e inserendo nei prossimi cartelloni un maggior numero di produzioni.

Fonte Ufficio stampa Fondazione Petruzzelli

di Maria Cristina Consiglio

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO