Bari: afgani nascosti in carico tir, un arresto

0
434
I Finanzieri del Gruppo Bari, i Funzionari dell?Agenzia delle Dogane e dei Monopoli unitamente al personale della Polizia di Frontiera hanno tratto in arresto un cittadino greco, 58enne, per il reato di favoreggiamento dell?immigrazione clandestina

Un autotrasportatore greco di 58 anni, che nascondeva due immigrati clandestini afgani di 15 e 19 anni nel carico del suo tir, è stato scoperto e arrestato oggi, nel Porto di Bari, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravato.

L’autoarticolato è stato passato “al setaccio” dai finanzieri del gruppo di Bari, dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dalla Polizia di Frontiera con uno scanner grazie al quale sono riusciti a intravedere le sagome dei due giovani all’interno di una vasca di plastica, completamente avvolta nel cellophane per imballaggio.
I due afgani sono stati subito soccorsi: entrambi, infatti, sono apparsi particolarmente provati a causa della scarsa aerazione e dell’elevata temperatura che si era creata nella vasca. Il diciannovenne ha chiesto asilo politico mentre il minorenne è stato affidato ai servizi sociali della città.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO