Bari: corsa alla solidarietà per i migranti sbarcati sulla costa

0
572
La nave Peluso della Guardia Costiera ha condotto nel porto di Bari 250 migranti provenienti da diversi paesi dell'Africa, 21 maggio 2017. Si tratta di 221 uomini, 26 donne, di cui due incinte, e tre bambini accompagnati. ANSA/ISABELLA MASELLI

Corsa alla solidarietà a Bari dove ieri sono sbarcati nel porto 250 migranti. In meno di 24 ore le sale dell’assessorato comunale al Welfare, in piazza Chiurlia, sono state letteralmente prese d’assalto da centinaia di cittadini che hanno voluto donare beni di ogni tipo da mettere a disposizione di tutte le realtà cittadine che, in queste ore, con il coordinamento del Comune, provvederanno alla distribuzione.

Al momento sono stati raccolti indumenti, alimenti e beni di prima necessità per bambini, uomini e donne. Continuano ad essere necessari latte a lunga conservazione, indumenti intimi, ciabatte e scarpe estive, pantaloni e magliette estive da uomo, spazzolini da denti e prodotti per igiene intima (salviette, assorbenti e pannolini), succhi di frutta, possibilmente piccoli con cannuccia, cappellini. “Ancora una volta la città di Bari – dice l’assessora al Welfare, Francesca Bottalico – ha saputo dimostrare un grande cuore”.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO