Taekwondo: conclusi gli Assoluti di cinture nere

0
457
Taekwondo: il sedicenne di Mesagne (Brindisi) Vito Dell'Aquila, nuovo talento, in azione agli Assoluti di Bari (foto collaboratore Michele De Feudis - 7 maggio 2017)

Successo di pubblico – quattromila spettatori – e di sport per i campionati italiani 2017 cinture nere senior di taekwondo a Bari, nel PalaFlorio di Bari. Carlo Molfetta, oro a Londra 2012, è stato tra i mattatori dell’evento sportivo: il team manager della Nazionale Italiana di Taekwondo e consigliere nazionale Coni ha anche annunciato alcuni incontri come speaker e ha incoraggiato gli atleti prima che entrassero sul tatami.

Ieri  sono stati assegnati gli ultimi otto titoli in palio (quattro maschili e quattro femminili) mentre il rientro del veterano Mauro Sarmiento (categoria -87 kg) – primo azzurro medagliato nelle Olimpiadi, con l’argento a Pechino 2008 – è stato senza fortuna: il campione azzurro è stato eliminato al primo turno da Matteo Milani (Tkd Brunetti Cus Bergamo), che poi ha conquistato il titolo italiano della categoria. Ieri si era registrata l’affermazione nella categoria -54 kg del nuovo talento del taekwondo azzurro, Vito Dell’Aquila, 16 anni di Mesagne (Brindisi).

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO