Museo dello sport a Bari: si riunisce la commissione consiliare

0
1859

In vista della realizzazione di un Museo dello Sport a Bari, progetto promosso dall’associazione culturale “Il Tedoforo”, continuano gli incontri promossi dalla commissione Culture e Sport del Comune di Bari per organizzare la manifestazione che si terrà nel prossimo mese di giugno, presso il Fortino Sant’Antonio.

La commissione consiliare, infatti, intende supportare la realizzazione di uno spazio museale permanente dove poter esporre al pubblico i cimeli raccolti negli anni dai collezionisti. Il Museo dello Sport può rappresentare, peraltro, anche un’occasione per i giovani che potranno scoprire degli sport cosiddetti “minori”, la cui collaborazione è necessaria per la realizzazione del progetto.

A tal fine, la commissione Culture e Sport ha coinvolto i circoli sportivi di tutta la città: questa mattina la commissione consiliare, presieduta dal consigliere Giuseppe Cascella, ha incontrato i presidenti delle società sportive, invitati per definire i dettagli organizzativi dell’iniziativa. Sono state anche stabilite le date degli appuntamenti con ogni circolo sportivo che avrà modo di far conoscere la sua storia, i successi nazionali e internazionali ottenuti e i suoi atleti più rappresentativi.

All’incontro hanno partecipato Domenico Magistro, rappresentante dell’Amatori Volley e dell’Associazione Maglia Biancorossa, Vito D’Agostino del CUS Bari, Luigi Bergamasco, consigliere Circolo della Vela, Mauro De Santis, delegato Circolo Barion, Mariangela Imbò dell’Istituto Salvemini, Nicola Capocasale del Circolo Tennis, Marco Salvemini, consigliere società sportiva Angiulli, Vittoria Lombardi e Teresa Lombardi figlie dell’atleta Pietro Lombardi, Renata Zingaretti dell’Archivio di Stato, Angela Costantino Pinto e ex atleta Raffaele Cirillo.

Il vicepresidente Filippo Melchiorre, infine, ha sottolineato quanto sia fondamentale il ruolo che possono svolgere i circoli sportivi, non più luoghi esclusivi ma inclusivi, per dare spazio a tutti i cittadini di praticare tutti gli sport.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO