Melendugno: ricovero per l’oncologo Giuseppe Serravezza in sciopero della fame e sete per il gasdotto Tap

0
705
TAP: oncologo Giuseppe Serravezza, in sciopero della fame e della sete, per protesta contro il progetto gasdotto

All’indomani della manifestazione agonistico-sportiva nazionale ‘Gallipoli Run’ dove, sostenuto da numerosi sindaci del salento, aveva ribadito la volontà di andare avanti nello sciopero della fame e della sete per dissenso nei confronti dell’approdo del gasdotto Tap sulla costa di Melendugno (Lecce), questa mattina il responsabile Scientifico Lilt Lecce, l’oncologo Giuseppe Serravezza, è stato ricoverato nell’ospedale di Casarano per l’aggravarsi delle condizioni di salute.

Serravezza viene idratato con flebo nel reparto di Cardiologia del nosocomio salentino. Nonostante il ricovero, l’oncologo è deciso a non interrompere il digiuno che si protrae da sei giorni. Il gesto di protesta è indirizzato a chi ancora può rivedere il progetto Tap, quindi il Governo centrale, affinché ascolti le ragioni del dissenso locale e si avvii un confronto.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO