Penelope Puglia al Gran Premio di Bari con uno stand informativo

0
1755

Uno stand informativo per sensiblizzare l’opionione pubblica sul tema delle scomparse in Puglia e in Italia. Sarà allestito in piazza Prefettura dall’associazione Penelope Puglia (associazione nazionale dei parenti e degli amici delle persone scomparse), rappresentata in regione da Antonio Genchi. In compagnia di Penelope anche l’associazione Gens Nova Onlus.

Non è la prima volta che l’associazione scende per strada in occasione di eventi pubblici, questa volta al Gran Premio di Bari sarà allestito un gazebo in piazza Prefettura. I soci e i volontari distribuiranno materiale informativo. Sono 2840 gli scomparsi in Puglia, oltre 800 i minori stranieri scomparsi, più di 100 i minori italiani.

Di giorni fa la riconferma dell’avvocato barese Antonio Maria La Scala a presidente nazionale

Il Gran Premio si terrà dal 28 al 30 aprile Bari ed è organizzato   dall’Old Cars Club (federato ASI).

La manifestazione, secondo i promotori, ha l’obiettivo di “festeggiare i 70 anni dal primo Gran Premio di Bari per vetture di Formula Gran Prix. Disputato nell’estate del 1947, su un circuito cittadino, il GP di Bari fu uno dei primi al mondo dopo la parentesi della Grande Guerra”.
Alla corsa, nel 1947, parteciparono i migliori piloti dell’epoca: dal brasiliano Chico Landi ad Achille Varzi , a Consalvo Sanesi e Renato Balestrero. Il progetto del 2017 prevede che tre giorni di sfida tra 50 auto d’epoca. Ci saranno anche una Cooper Bristol di Formula 1 e una Maserati A6GCM due monoposto di F1 che hanno partecipato anche al GP all’epoca, oltre una Cisitalia D46, una rossa Ferrari classe 1953 e una Giaur Record del 1956.

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO