Cronaca: Esportava Stamina, fermato Davide Vannoni

0
647
L'imputato Davide Vannoni durante l'udienza del Processo Stamina in Tribunale, Torino,31 Ottobre 2014 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Nuovi guai per Davide Vannoni. Il padre della metodica Stamina è stato fermato dai carabinieri del Nas, su ordine della procura di Torino che nei mesi scorsi aveva avviato una nuova inchiesta nei suoi confronti.

I pm Vincenzo Pacileo e Alessandro Aghemo ipotizzano i reati di associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalità, truffa aggravata, somministrazione di farmaci non conformi con il cosiddetto metodo Stamina.
L’accusa nei confronti di Vannoni, in sostanza, è quella di aver continuato all’estero l’attività fermata in Italia dalle autorità giudiziarie e da quelle sanitarie. Lo scorso luglio si era diffusa la notizia che alcuni pazienti italiani si erano recati in Georgia per effettuare le infusioni, ma a dicembre anche il governo georgiano aveva vietato il metodo. Per questo motivo Vannoni stava cercando una nuova località e, secondo l’accusa, stava per andare a Santo Domingo dopo aver venduto la sua Porsche per finanziare la trasferta. Il fermo è stato ordinato per evitarne la fuga.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO