Brindisi: chiusa la fase diocesana per la beatificazione di Matteo Farina

0
738

Una folla di fedeli ha partecipato nella cattedrale di Brindisi alla celebrazione per la chiusura della fase diocesana del processo di beatificazione di Matteo Farina, giovane al quale fu diagnosticato un tumore cerebrale in tenera età e che morì a 18 anni il 24 aprile 2009.

Sono stati apposti i sigilli ai documenti raccolti che saranno consegnati alla Congregazione per le cause dei santi a Roma.
La celebrazione dei Vespri ha preceduto la sessione conclusiva, svoltasi alla presenza della postulatrice, Francesca Consolini, e dei membri del tribunale ecclesiastico.
A presiedere la solenne celebrazione è stato l’arcivescovo di Brindisi-Ostuni, mons. Domenico Caliandro. In molti, arrivati anche con pullman, non sono potuti entrare in cattedrale, assistendo alla cerimonia all’esterno attraverso un maxischermo.
Il sindaco di Brindisi, Angela Carluccio, ha deciso di intitolare a Matteo Farina il nuovo giardino comunale attiguo al tempietto di San Giovanni al Sepolcro che sarà inaugurato a giorni.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO