Bari: prelievi a casa, iniziativa degli infermieri

0
696
L' interno dell'ospedale Lotti di Pontedera fotografato questa mattina 19 dicembre 2011. Giornata di possibili disagi negli ospedali per l'adesione allo scipero del pubblico impiego di medici e infermieri: a rischio visite specialistiche, esami diagnostici e interventi chirurgici non urgenti, mentre saranno garantite le attività di Pronto soccorso, 118 e gli interventi urgenti. ANSA/STRINGER

Una richiesta di confronto sul tema dei prelievi ematici e domicilio, dopo l’apertura di un’inchiesta della Procura di Bari per presunte irregolarità, è contenuta in un documento inviato al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dai presidenti dei Collegi Ipasvi di Bari e Bat (Infermieri professionali, assistenti sanitari, vigilatrici d’infanzia), Saverio Andreula e Michele Ragnatela.

“Non è giusto – scrivono – scaricare solo sugli infermieri le responsabilità di un fenomeno radicato in tutto il territorio pugliese, provocato dai bisogni di salute che esprime il cittadino a fronte dell’incapacità del sistema di farvi fronte”.

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO