Noci: sequestrato un caseificio gestito da un pregiudicato

0
714
Mafia: sigilli a caseificio di Noci, lo gestiva clan Parisi

Un caseificio di Noci, ‘Sapori del Sole srl’, intestato fittiziamente a una coppia di coniugi incensurati, sarebbe stato di fatto gestito da un pregiudicato vicino al clan mafioso Parisi.

 

La Guardia di Finanza di Bari, su disposizione della Dda, ha sequestrato l’attività e le quote di una società a responsabilità limitata, ritenute riconducibili al pregiudicato 37enne di Noci Angelo Locorotondo, vicino al clan Parisi di Bari. Locorotondo, già arrestato nell’ottobre scorso nell’ambito di questo procedimento e attualmente libero, avrebbe accresciuto il proprio patrimonio in modo ingiustificato, ricorrendo all’intestazione fittizia di beni a terzi. Il valore complessivo dei beni sottoposti a sequestro è pari a circa 2,5 milioni di euro. Il caseificio è stato ora affidato dal Tribunale di Bari ad un amministratore giudiziario per garantire la continuità dell’attività aziendale e i lavoratori.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO