Le Cantine Di Gioia al Vinitaly di Verona

0
3542

Le Cantine Di Gioia di Cellamare (Bari) alla 51esima edizione di Vinitaly a Verona (dal 9 al 12 aprile 2017). Altro importante appuntamento per l’esposizione dei vini prodotti,  particolarmente apprezzato il moscato vinificato secco. Di  mesi fa la partecipazione alla Fiera di Canton 2016, la più grande biennale sul vino che si tiene in Cina  ogni anno a Guangzhou.

Le Cantine Di Gioia hanno fatta tappa a Vinitaly a Verona, l’importante evento enologico, volano fondamentale per la visibilità dei vini italiani e non.

Le Cantine Di Gioia si occupano principalmente  della produzione di vini e olio extravergine, nella località di Cellamare in provincia di Bari.

A Verona Angelo Di Gioia,  general manager delle cantine,  ha condiviso la tavola con altri 5 produttori pugliesi di vino (Polvanera, Donato Angiuli, Vignuolo, Tor de Falchi, Chiaromonte). Al centro il prezioso moscato vinificato secco, ciascuno produttore ha offerto il proprio  al fine di individuare caratteristiche simili e differenti.

Per Angelo Di Gioia un successo oltre ogni aspettativa, “il moscato vinificato a secco rappresenta sicuramente una novità“, senza dimenticare la bontà degli altri vini,  quali il tradizionale Primitivo locale e il Negroamaro.

di Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO