“Le tele del Menzele e del Marchese” in mostra al Polo Museale di Trani

0
573

Dal mattino di giovedì 13 aprile prossimo, la corte del Polo Museale – Museo della macchina per scrivere, palazzo Lodispoto a Trani, ospiterà una mostra di carattere religioso, «Le tele del Menzele e del Marchese».

L’esposizione, programmata fino al 7 maggio e ad ingresso libero, vanta tre opere antiche e di grande valore artistico, realizzate intorno alla metà del XVII secolo.

Parliamo de “La crocifissione” e “Sant’Anna che insegna a leggere a Maria Bambina”, entrambe dell’artista Francesco Marchese e la “Madonna col Bambino e San Simone Stock” del Menzele.

Tutte le opere, appartenenti alla comunità carmelitana di Trani, sono state prestate alla Fondazione S.E.C.A., organizzatrice ed ideatrice della mostra, in occasione della settimana Santa, proseguendo fino alla prima settimana del mese mariano.

“La crocifissione” risalente alla metà del XVII secolo è un’ opera considerata di grande efficacia espressiva, di legge nella guida alla mostra. Il Cristo, inchiodato sulla croce, ha il corpo rigido e vigoroso, la testa reclinata a destra coronata di spine e lo sguardo rivolto verso il cielo. Seguendo lo stile michelangiolesco, due angeli in volo accolgono il sangue che cola dalle mani, mentre il cartiglio, in alto sulla croce, riporta l’iscrizione «Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum», in lingua ebraica ed in greco. Ai piedi della croce, in ginocchio, sono raffigurati quattro santi: a sinistra, San Bartolomeo; alle sue spalle, San Gennaro; a destra, San Marco in abito carmelitano e San Nicola di Bari nelle vesti vescovili.

“Sant’Anna che insegna a leggere a Maria Bambina”, invece, ritrae Sant’Anna seduta mentre Maria Bambina, in piedi e sorretta amorevolmente con la sinistra dalla madre, regge con le due mani un libro aperto. Discreto ed in penombra, quasi per non disturbare l’esercizio della lettura, San Giacomo in piedi è con una mano sul petto e sembra seguire, con compiaciuto interesse, la lezione che Sant’Anna impartisce a Maria Bambina.

Infine la “Madonna col Bambino e San Simone Stock”, del 1779, di Nicola Menzele. La figura della Vergine, ritratta di profilo, è avvolta in veste rosa e manto azzurro dalle pieghe ampie e morbide, sul quale è dipinta la stella caduta dal Carmelo. Regge con la destra il bambino, mentre con la sinistra porge lo scapolare a San Simone Stock, in ambito carmelitano, inginocchiato in umile segno di gratitudine.

La mostra “Le tele del Menzele e del Marchese” viene programmata ad un anno dall’esposizione di un antico messale, dall’inestimabile valore,  del 1370, della Diocesi di Trani, sempre ad opera della Fondazione S.E.C.A. in occasione dell’inaugurazione ed apertura del Polo Museale.

La mostra seguirà gli orari di apertura del museo.

di Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO