Triggiano: calciatore 19enne trovato morto in casa

0
566
Bari,10 aprile 2017- Il saluto dell'Atletico Martina 2012 a Adamu Aminu, il calciatore 19enne nigeriano, morto ieri per arresto cardiocircolatorio nella casa di un amico a Triggiano (Bari)

Avrebbe dovuto compiere 20 anni il 4 giugno prossimo Adamu Aminu, nigeriano, tesserato con l’Atletico Martina 2012, squadra di calcio che milita nel campionato di Seconda Categoria, trovato morto ieri a Triggiano (Bari) per cause naturali.

La morte del giovane è stata resa nota dalla stessa società tramite un comunicato. Il giovane calciatore, che aveva il ruolo di attaccante, era in Italia da poco più di un anno, ospite del centro di accoglienza di Alberobello, ed era stato ingaggiato dalla società martinese il 23 gennaio scorso. Sarebbe morto per un arresto cardiocircolatorio mentre dormiva a casa di un amico. Con l’Atletico Martina, Aminu aveva disputato sette match, andando a segno due volte, contro il Tuturano ed il Pezze. Il giovane è stato ricordato durante la partita tra l’Atletico Martina 2012 e il Veglie, da compagni ed avversari stretti in cerchio attorno alla sua maglia numero 11, con un lungo applauso. A bordo campo è stato srotolato lo striscione con la scritta “Ciao Adamu”.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO