Tony Momrelle al Teatro Forma di Bari, ieri altro appuntamento con il jazz

0
503

Sul palco del Teatro Forma di Bari, si è tenuto il concerto di Tony Momrelle, cantante soul e jazz, voce maschile della famosa band inglese Incognito, con la quale collabora ormai da 10 anni. Dal coro della Chiesa da bambino ai tour mondiali è stato un’escalation rapida. La carriera decolla nel 1991 e da quel momento ha suonato in giro per il mondo con i più grandi e con i migliori: da Whitney Houston, Sir Elton John, Take That, Céline Dion, Janet Jackson, Andrea Bocelli, Gwen Stefani, Robert Palmer e, recentemente, nel 2011 con Sade.

Momrelle con il suo nuovo progetto solista accompagnato da un quartetto composto da Christian Mendoza (chitarra), Emiliano Pari (tastiere), Julian Crampton (basso), André Silva (batteria) è uno dei musicisti più interessanti e significativi della scena britannica moderna.

La critica lo ha definito come il legittimo erede di Stevie Wonder, a causa della sua somiglianza vocale e del feeling unico della sua voce. A ulteriore conferma, durante il tour in Giappone con gli Incognito, Tony riceve una telefonata a sorpresa da Stevie Wonder in persona che si complimenta affermando di essere un suo fan.

Nel 2015 l’ultimo album Keep pushing poi in versione Deluxe edition nel 2016, che in pochi mesi è entrato nelle top ten britanniche e in rotazione sui maggiori network internazionali.

Con le sue atmosfere jazz e i suoi ritmi orecchiabili il concerto si è proposto come uno dei più classici soul britannici del momento e, come recentemente affermato in un’intervista “La mia musica ha la missione di sollevare l’animo delle persone sotto il palco”, nel concerto di ieri ci è pienamente riuscito.

Il Teatro Forma ancora una volta ha mostrato di essere in grado di portare i grandi della musica nella nostra città con il suo cartellone ricco di eventi di alto profilo in un teatro dall’ambiente intimo ed accogliente.

di Angela Didonna

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO