“Che ci vado a fare a Bitonto? Omar Pedrini al Corvo Torvo

0
1932

Ha fatto tappa al Corvo Torvo di Bitonto, ieri sera giovedì 30 marzo, il rocker bresciano Omar Pedrini con un intenso concerto unplugged.

Sul palco per circa due ore, Pedrini, accompagnato dal chitarrista Marco Grasselli, ha incantato il pubblico in sala con i brani del suo ultimo CD “Che ci vado a fare a Londra?”, il più “British” dei suoi lavori, che vanta la collaborazione con Michael Beasley dei The Folks e con l’etichetta “Ignition” di Noel Gallagher. Non sono mancati i vecchi successi dei Timoria, come “Sole spento”, “Sangue impazzito” e l’inno generazionale “Senza vento”, che hanno entusiasmato i fan storici della band bresciana, che non hanno voluto mancare l’appuntamento pugliese del loro beniamino, né il tributo ad artisti del passato che lo zio rock ha interpretato con passione e maestria.

Artista poliedrico dalla grande umanità, Pedrini, alla fine del concerto, si è a lungo intrattenuto con il pubblico, firmando autografi e chiacchierando amichevolmente con i suoi fan, quei ragazzi degli anni ’90, che hanno vissuto la loro adolescenza scandita dal ritmo rock dei Timoria. Un po’ di nostalgia, ma anche uno sguardo al futuro: Pedrini, infatti, è impegnato nella registrazione di un nuovo album che uscirà presumibilmente nel mese di maggio.

L’appuntamento per i fan è per martedì 4 aprile a Brescia  (Latteria Molloy) per partecipare come pubblico alle riprese del videoclip del nuovo singolo che uscirà a breve.

di Maria Cristina Consiglio

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO