Tap: Ok del Ministero all’espianto di oltre 200 ulivi

0
665
Componenti del comitato no Tap durante un'azione di protesta contro le operazioni di eradicazione degli oltre 200 ulivi che si trovano in località San Basilio, a San Foca, marina di Melendugno, lungo il tracciato dove dovrebbe sorgere il microtunnel del gasdotto Tap, 20 marzo 2017. ANSA

Il Ministero dell’Ambiente ha dato il via libera a Tap all’espianto degli oltre 200 ulivi sul tracciato del microtunnel del gasdotto. Lo rende noto la Prefettura di Lecce che ha ricevuto la nota ministeriale nella tarda serata di ieri.

 

Era stato lo stesso Prefetto, Claudio Palomba, a chiedere lo scorso 22 marzo al Ministero di chiarire alcuni aspetti in seguito ad un incontro col sindaco di Melendugno e con altri sindaci della provincia.
Per il Ministero “sono soddisfatte le condizioni della prescrizione ‘A 44’ per la porzione di progetto esaminata”.
Per l’attività di espianto degli ulivi la nota evidenzia che “si ribadisce ancora quanto già rappresentato il 17 marzo scorso e che le attività di espianto asseriscono alla fase dei lavori convenzionalmente indicata come fase ‘0’. Tap ha annunciato di essere pronta a riprendere già da oggi l’espianto degli ulivi.
Finora quelli espiantati e piantumati momentaneamente nel sito di stoccaggio di masseria del Capitano, sono 33.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO